Rinnovato l’accordo per il Contributo di Solidarietà del settore della vigilanza privata.

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Rinnovato l’accordo per il Contributo di Solidarietà del settore della vigilanza privata.

Alla luce del perdurare dell’emergenza sanitaria e del ricorso agli ammortizzatori sociali, Sindacati e Associazioni Datoriali della Vigilanza Privata hanno sottoscritto un accordo per una nuova edizione del Contributo di Solidarietà da parte di Ebinvip, l’Ente Bilaterale Nazionale del settore della vigilanza privata e dei servizi fiduciari.

Con l’accordo del 28 aprile erano stati definiti requisiti stringenti per l’accesso al contributo, in considerazione delle esigue risorse disponibili e dell’incertezza in quel momento circa l’evoluzione della situazione. Oggi, sulla base dei dati disponibili, è possibile allargare la platea dei lavoratori e delle lavoratrici alla quale offrire un aiuto economico.

Il nuovo Accordo prevede:

  • il CONTRIBUTO di SOLIDARIETA’, già riconosciuto in favore dei lavoratori ai sensi ed alle condizioni previste dall’Accordo 28 aprile 2020, è rideterminato in 260 € lordi (riproporzionato per il part time in base all’orario contrattuale individuale) per ogni mese compreso tra Febbraio e Dicembre 2020 e per un massimo di sei Per il periodo Febbraio – Agosto 2020 EBINVIP liquiderà l’importo integrativo sulla base di quanto già corrisposto a fronte delle domande pervenute ed approvate, senza necessità di ulteriori richieste da parte dei lavoratori. Per il periodo Settembre – Dicembre 2020, i lavoratori inoltreranno nuova richiesta, secondo la procedura già in atto.
  • il CONTRIBUTO di SOLIDARIETA’ viene altresì riconosciuto in favore dei lavoratori il cui reddito da lavoro costituisca l’unica fonte reddituale del proprio nucleo familiare e che siano posti in Cassa Integrazione Guadagni in Deroga o in Fondo Integrazione Salariale in misura compresa tra il 50% ed il 74% delle ore ordinarie lavorabili nei mesi da Febbraio a Dicembre L’ammontare del contributo è pari a 130 € lordi (riproporzionato per il part time in base all’orario contrattuale individuale) per ogni mese in cui si verifica la circostanza e per un massimo di sei richieste.
  • il CONTRIBUTO di SOLIDARIETA’ viene riconosciuto anche in favore dei lavoratori il cui reddito da lavoro NON costituisca l’unica fonte reddituale, che siano posti in Cassa Integrazione Guadagni in Deroga o in Fondo Integrazione Salariale in misura pari ad almeno il 75% delle ore ordinarie lavorabili nei mesi da Febbraio a Dicembre L’ammontare del contributo è pari a 100 € lordi (riproporzionato per il part time in base all’orario contrattuale individuale) per ogni mese in cui si verifica la circostanza e per un massimo di sei richieste.