Novità: rimborso CassaColf per prestazioni odontoiatriche e implantologia

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Novità: rimborso CassaColf per prestazioni odontoiatriche e implantologia

Novità: da maggio 2016 la Cassa di sanità integrativa eroga rimborsi per le cure odontoiatriche fino a 2.100 euro per tre impianti.

È in vigore da qualche settimana, e rappresenta la grande novità nella fornitura di prestazioni sanitarie alle lavoratrici e ai lavoratori domestici: il nuovo piano sanitario prevede il rimborso CassaColf per prestazioni odontoiatriche: visite, cure e impianti odontoiatrici ai collaboratori domestici in regola con l’iscrizione e i pagamenti dei contributi.
Nei centri convenzionati con Unisalute, le lavoratrici e i la voratori domestici che ne avessero necessità possono sottoporsi a visite dentistiche e ablazione del tartaro (gratuitamente una volta l’anno) ed effettuare interventi di implantologia con un tetto di spesa fino a € 2.100 annui (con un sottolimite annuo di € 1.200 nel caso di applicazione di 2 impianti e di € 600 nel caso di applicazione di 1 solo impianto).
Le cure odontoiatriche vanno ad incrementare la garanzia di cura per una fascia di lavoratori spesso invisibili, che rappresentano però una risorsa nella cura della persona anziana o disabile, un valido aiuto per milioni di famiglie italiane.
Nei sei anni di piena attività (è nata nel 2010) Cas.sa.colf ha continuamente ampliato le proprie prestazioni assistenziali. Nel marzo del 2015, ad esempio, il nuovo piano sanitario ha previsto un aumento delle prestazioni, fino alla recente implementazione di quelle odontoiatriche. Leggi QUI il dettaglio.

Per completare il piano di assistenza verso i propri iscritti, Cas.sa.colf ha stipulato una convenzione con i centri Unisalute (società del Gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria). Presso queste strutture convenzionate, i collaboratori familiari hanno accesso diretto a particolari prestazioni:

  • prestazioni diagnostiche di alta specializzazione (fino a € 300 annui)
  • visite specialistiche (fino a 4 gratuite annue)
  • visite odontoiatriche e ablazione del tartaro (1 volta l’anno)
  • prestazioni di implantologia fino a € 2.100 annui (con un sottolimite annuo di € 1.200 nel caso di applicazione di 2 impianti e di € 600 nel caso di applicazione di 1 solo impianto)
  • consulenze mediche e tariffe agevolate per le prestazioni non coperte dal piano sanitario.

Ma Cas.sa.colf è attenta anche alle esigenze dei datori di lavoro in regola con i pagamenti. In questo senso, prevede una copertura fino a € 25.000 annui non solo per responsabilità civile in caso di rivalsa Inail (decesso o infortunio indennizzato del dipendente), ma anche per Responsabilità Civile verso Terzi (R.C.T.), per danni causati involontariamente a terzi dal dipendente.