Il vantaggio di aderire a Fon Te

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Il vantaggio di aderire a Fon Te

Fondo Fon Te è il Fondo Pensione nazionale complementare a capitalizzazione individuale per i dipendenti delle aziende del commercio, del turismo e dei servizi.

Nasce dal contratto collettivo nazionale di lavoro del terziario della distribuzione e dei servizi attraverso l’accordo del 29 novembre 1996, sottoscritto da CONFCOMMERCIO, FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS UIL. Con l’accordo collettivo nazionale di lavoro del 22 gennaio 1999, stipulato da FEDERALBERGHI, FIPE, FIAVET, FAITA, FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS UIL ha aderito a Fon Te  anche il settore turismo.
Fon Te ha lo scopo, in applicazione della normativa vigente, di consentire ai lavoratori associati di disporre, all’atto del pensionamento, di una pensione complementare del sistema obbligatorio.
È un’associazione riconosciuta senza fini di lucro e opera in regime di contribuzione definita (l’entità delle prestazioni pensionistiche è determinata in funzione della contribuzione versata e in base al principio della capitalizzazione individuale).
Gli iscritti (lavoratori e aziende) partecipano direttamente alla vita del Fondo eleggendo i componenti dell’Assemblea dei delegati la quale, a sua volta, nomina il Consiglio di amministrazione e il Collegio dei Sindaci.
Nella tabella sono stati messi a confronto due possibili scenari: da una parte un lavoratore che sceglie di aderire a Fon Te versando il contributo minimo, dall’altra un lavoratore che decide di lasciare il TFR in azienda, sulla base di uno stipendio annuale lordo di € 21.500,00 e di uno mensile lordo di € 1.536,00. [Ipotesi di flussi costanti nel tempo].