Expo 2015: For Te agevola la formazione nel terziario

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Expo 2015: For Te agevola la formazione nel terziario

Prepararsi all’Expo 2015 attraverso la promozione di progetti formativi nei settori commercio, turismo e servizi. E’ questo l’obiettivo di un bando da 4 milioni di euro promosso dal Fondo For Te

In vista di Expo 2015, For Te, il fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua del terziario, ha lanciato un bando per sostenere azioni formative promosse dalle imprese per i propri dipendenti al fine di contribuire al miglioramento dei livelli di accoglienza e dei servizi su tutto il territorio nazionale.
In particolare, il bando finanzia le azioni finalizzate ad accompagnare, attraverso lo sviluppo delle competenze dei lavoratori, la promozione di:
· pacchetti di servizi finalizzati alle imprese, ai visitatori di Expo 2015 e ai loro accompagnatori;
· pacchetti di servizi integrati per l’accoglienza e il tempo libero;
· strategie di web marketing;
· promozione di tour culturali, commerciali ed enogastronomici;
· aggiornamento linguistico per tutte le attività che includono front office con il cliente;
· iniziative di marketing finalizzate alla multiculturalità di prodotto e di servizi;
· servizi per la progettazione di marchi e club di prodotto.
Possono presentare domanda di partecipazione, entro il 31 luglio 2014:
· i datori di lavoro,
· i consorzi di imprese
· i gruppi di imprese.
Nel caso di progetti pluriaziendali, possono partecipare al bando anche:
· le parti sociali costituenti il Fondo e le associazioni territoriali e di categoria alle stesse aderenti e/o affiliate,
· le ATI/ATS tra imprese, nel limite massimo di 3 aziende.
I progetti formativi selezionati riceveranno un finanziamento da parte del Fondo For Te nella misura massima di 50mila euro l’uno.