Ebter Ferrara dona 65mila euro alla materna “Le Nuvole”

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Ebter Ferrara dona 65mila euro alla materna “Le Nuvole”

Una donazione di 65 mila euro al Comune di Cento. Una somma importante che consente di riqualificare la scuola dell’infanzia ‘Le Nuvole’ di S. Liberata. In questo modo l’edificio, reso idoneo e confortevole, potrà ospitare, non più due, ma tre sezioni di materna. A ringraziare a nome della città tutti i rappresentanti dell’Ente bilaterale territoriale Emilia Romagna del Commercio Turismo e Servizi( ebter ferrara), costituito da Confesercenti e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil, intervenuti a Casa Pannini, il sindaco Piero Lodi: «Dopo un periodo di verifica e di valutazioni sul progetto, l’Ebter ha deciso di destinare a Cento una donazione importante sia dal punto di vista economico, visto che si tratta di 65mila euro, che per destinazione.

Già alcuni giorni fa infatti, sono iniziati i lavori di riqualificazione della scuola ‘Le Nuove’. Sino a due armi fa Nido comunale, la struttura di via S. Liberata da settembre scorso, e dopo la riorganizzazione post sisma dovuta all’inagibilità di due materne come quelle di via Falzoni Gallerani e di via Cremonino, accoglie due sezioni di scuola dell’infanzia». Eseguiti l’anno scorso i lavori di messa in sicurezza, entro l’inizio dell’anno scolastico verranno ultimati anche gli interventi che «renderanno la scuola a norma, sicura, confortevole, colorata e ben dimensionata per ospitare tre sezioni. Una riqualificazione ha detto Lodi inizialmente programmata, e visto i costi, su più step funzionali, ma grazie a Ebter che ha deciso di sostenere tutto l’intervento, i lavori vengono fatti in un’unica definitiva soluzione». Un’operazione di solidarietà che, come ha ricordato il sindaco, si inserisce nel lungo percorso di ricostruzione post sisma, «un lavoro che richiederà ancora altro tempo e risorse», e si affianca all’ampliamento del Nido comunale Pacinotti che “diventerà il polo per la fascia 0-3 anni”. Una donazione che, per Giacomo Raisi (vice coordinatore Ebter Centro Servizi Territoriale Ferrara), Davide Guarnini (Fisascat-Cisl Er), Paolo Montalti (Filcom-Cgil Er), Stefano Bollettinari (direttore Confesercenti Emilia Romagna) e Gianluca Pírani (presidente Confesercenti Cento), è anche motivo di orgoglio: «Il 20 maggio 2012 -hanno spiegato i componenti di Ebter – Confesercenti e parti sociali hanno costituito un Fondo straordinario a favore di lavoratori e imprese dell’Emilia colpita dal sisma. In più vi erano altri contributi (provenienti da imprese e lavoratori dei settori Commercio Turismo e Servizi) da destinare, sempre nel cratere, alla realizzazione di un’opera pubblica di utilità sociale. E’ così la scelta è ricaduta sul meritevole intervento alla scuola Le Nuove di Cento, finanziato poi per intero».

(fonte: La Nuova Ferrara)