Le borse di studio Ebinprof ai figli di portieri. Riconoscimenti per 16 “portieri dell’anno”

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Le borse di studio Ebinprof ai figli di portieri. Riconoscimenti per 16 “portieri dell’anno”

Il 29 maggio 2017 si è svolta a Roma, presso l’Auditorium di Via Veneto, la cerimonia di premiazione per la consegna delle Borse di Studio Ebinprof assegnate per l’anno accademico e anno scolastico 2015-2016.

Il Presidente Andrea Righi ed il Vice Presidente Pier Paolo Bosso hanno aperto la cerimonia di premiazione manifestando la propria soddisfazione per la sempre crescente riuscita dell’iniziativa che ha permesso di conferire 260 mila euro in borse di studio a 120 ragazze e ragazzi meritevoli figli di dipendenti da proprietari di fabbricati.

Sono quindi intervenuti i rappresentanti delle Parti Sociali: Giorgio Spaziani Testa (Presidente di Confedilizia), Michele Carpinetti (Coordinatore Bilateralità Filcams-CGIL Nazionale), Marco De Murtas (Segreteria Fisascat-CISL Nazionale), Mauro Munari (Segreteria UILTuCS Nazionale). Ha infine portato i propri saluti e quelli della Cassa Portieri il Presidente Giovanni de Lutio di Castelguidone a testimonianza della sempre continua e produttiva collaborazione tra le due strutture di servizio del comparto.

Nei diversi interventi si è ricordato come Ebinprof porti avanti questa iniziativa con lo scopo di favorire le lavoratrici ed i lavoratori, dando loro sostegno per il mantenimento agli studi dei propri figli. L’iniziativa ha registrato, nel corso degli ultimi anni, una partecipazione sempre più ampia, determinando la necessità di aggiornare sempre di più l’iniziativa.

Ogni anno, quindi, l’Ente presenta alcune novità: è il caso di due anni fa quando sono state introdotte Borse Speciali per Neolaureati che abbiano discusso la tesi in materia di diritto del lavoro o scienze sociali, dell’anno scorso con le Borse Speciali per studenti Neodiplomati con disabilità e di quest’anno con un aumento considerevole del numero delle borse disponibili, del budget destinato all’iniziativa e dell’ulteriore ampliamento della categoria dei Neolaureati con tesi dando la possibilità di partecipare anche a chi abbia presentato una tesi in scienze economiche.

Alcuni numeri: dal 2002 ad oggi l’Ente ha erogato per le Borse di Studio circa 3 milioni di euro premiando oltre 1.600 studenti.

Anche questo anno, nel giorno della cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso “Borse di Studio”, è stato invitato un gruppo di lavoratrici e lavoratori, dipendenti da proprietari di fabbricati, cui son stati riconosciuti meriti particolari o per anzianità di servizio o per dedizione al lavoro (altruismo, assistenza, solidarietà), cui viene consegnato l’attestato di riconoscimento “Portiere dell’Anno”.

L’esperienza maturata negli anni, ha sempre più confermato l’importanza di far incontrare gli studenti premiati con le lavoratrici ed i lavoratori, quali testimoni delle proprie esperienze professionali e di vita, spesso maturate durante numerosi anni di servizio, in modo da creare un ponte comunicativo che unisca i giovani ad una categoria che cela un mestiere spesso poco noto nei suoi molteplici aspetti ma molto articolato, che spazia da compiti di custodia del condominio al servizio diretto alla famiglia.

Sono 16 i premiati di quest’anno: Gilberto Boscarelli, Agostino Consales, Giuseppe Consales, Fausto Corrà, Pancraziella Curcurutu , Barbara Di Leo, Giovanni Di Tuccio, Dora Figliuzzi, Liliana Gutu, Antonietta Luongo, Guerino Mainella, Massimiliano Michelozzi, Leonardo Parrinello, Leonardo Scaccia, Lorena Scarinzi, Antonino Speranza.

Per le foto delle premiazioni accedi QUI all’album.

Il video è disponibile, invece, a questo link QUI