Bilancio 2015 FonTe in saldo positivo per adesioni e prestazioni erogate

IL PORTALE SU PRESTAZIONI E SERVIZI DI ENTI E FONDI BILATERALI

Bilancio 2015 FonTe in saldo positivo per adesioni e prestazioni erogate

Si è tenuta nei giorni scorsi, presso la sede del Fondo, l’Assemblea dei Delegati di Fon.Te. eletti in rappresentanza dei lavoratori e delle aziende associate, che ha deliberato l’approvazione del Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2015, che ha lo scopo di fornire tutte le informazioni necessarie sulla situazione patrimoniale e finanziaria del Fondo.

La riunione è stata condotta dal Presidente, Maurizio Grifoni, che, dopo aver ringraziato i presenti, ha ricordato che, con la seduta odierna, questa Assemblea concluderà il proprio mandato quinquennale: “Sono stati cinque anni molti proficui e importanti che hanno visto il consolidamento organizzativo e patrimoniale del Fondo”.

Il Presidente ha sottolineato che i numeri non sono ancora quelli che sarebbe legittimo auspicare, date le potenzialità dei settori contrattuali a cui si rivolge il Fondo ma è anche innegabile che, la mancanza di informazione istituzionale, determina il permanere di un atteggiamento di prudenza nei confronti della previdenza complementare. Benchè sia venuta meno la convinzione che il sistema pubblico da solo possa garantire in futuro un trattamento pensionistico soddisfacente, i lavoratori non vengono messi nella condizione di poter valutare compiutamente le possibilità che il fondo contrattuale offre per salvaguardare il proprio futuro pensionistico. “In tal senso – ha aggiunto Grifoni – il nuovo Consiglio di Amministrazione, nominato da questa Assemblea il 27 ottobre 2015, ha intenzione di dare un nuovo impulso all’attività di promozione con la definizione di un programmo orientato, da una parte a promuovere l’ingresso di nuovi iscritti, dall’altra a fidelizzare coloro che hanno creduto in questa soluzione messa a disposizione dalle parti sociali.”

Facendo riferimento ai dati il Bilancio 2015 FonTe si è chiuso con un saldo positivo nelle adesioni (195.517) rispetto al 2014 (195.362). Le nuove adesioni registrate nel corso del 2015 ammontano a 11.979 (1.298 si riferiscono alle posizioni dei lavoratori in somministrazioni trasferiti da Fontemp) .

Le aziende associate, al 31/12/2015, ammontano a 31.043 mentre alla chiusura dell’esercizio precedente risultavano essere 30.215.

Nel corso del 2015 le prestazioni erogate ammontano a 14.761 con un incremento del 215% rispetto all’esercizio precedente. Sono stati registrati 2.391 trasferimenti in entrata, per lo più da altri fondi negoziali  (2.029), nonostante si sia registrato un aumento importante dei trasferimenti anche da altre forme pensionistiche (362), rispetto all’anno precedente.

L’attivo netto destinato alle prestazioni ha superato i 3 miliardi di Euro e i rendimenti delle 4 linee di investimento hanno raggiunto, nell’anno, risultati positivi.

Il comparto Garantito , ha fatto registrare, nel 2015, un rendimento netto del +2,98%, al di sopra del benchmark di riferimento (+2,76%) e del tasso di rivalutazione del Tfr (+2,13%).

Il comparto Bilanciato ha realizzato nell’anno un rendimento netto del +2,32% contro il +1,87% del benchmark ; la performance netta del Comparto Crescita si è attestata a +3,45%, mentre il rendimento netto del Dinamico è stato pari a +5,36%.

Il Presidente ha sottolineato, inoltre, che una parte del saldo della gestione amministrativa (€ 500.000) è stata attribuita in maniera puntuale ad ogni iscritto attraverso un’operazione di emissione quote nella valorizzazione di fine anno.